I 4 pilastri del Tema Natale

4 pilastri del Tema Natale

Il tema natale è uno strumento potente e veloce di cui si avvale l’Astrologia Umanistica per scoprire chi siamo e quali sono le nostre principali potenzialità. Cosa possiamo imparare dall’interpretazione di un tema natale? Lo scopriremo dai quattro principali pilastri su cui si fonda questo straordinario strumento.

Il tema natale è lo strumento dell’Astrologia Umanistica che rappresenta la mappa della nostra psiche, delinea il nostro progetto di vita e definisce l’insieme di energie e pulsioni che ci rappresentano. Possiamo intenderlo anche come il nostro dna planetario, il codice genetico universale che contiene ciò che possiamo diventare per essere più in corrispondenza con il nostro Se. 

Mi piace sempre sottolineare la velocità con cui l’interpretazione di un tema natale arriva alla persona aperta e desiderosa di conoscersi veramente, sotto forma di rivelazione, intuizione fulminea di particolari che prima la stessa persona non era riuscita a mettere a fuoco. Il tema natale è uno strumento potente e veloce per scoprire le potenzialità che abbiamo e che possiamo sviluppare, da zero a cento. Ma cosa impariamo dalla lettura di un tema natale?

  1. La volontà personale conta più delle stelle
  2. Lato positivo e negativo dei simboli zodiacali
  3. Dare senso alle esperienze
  4. Quando realizzare le nostre potenzialità

1. Comprendere che la  volontà personale conta più delle stelle

Se è vero che con il tema natale e l’astrologia umanistica scopriamo chi potremmo diventare, quello che realmente succederà cioè come svilupperemo i nostri talenti, dipenderà in buona parte da noi, dalle nostre esperienze e dalla nostra volontà. Il destino non dipende quindi solo dalle stelle, come diceva San Tommaso d’Aquino, Astra inclinant sed non necessitant.  

E’ vero anche che nessuno di noi può diventare qualcosa di diverso da quello che è intrinsecamente. Il tema natale definisce il framework nell’ambito del quale possiamo sviluppare anche al cento per cento le nostre potenzialità ma se siamo un Sole in Gemelli dobbiamo esprimere al meglio le caratteristiche del primo segno d’aria ma non possiamo portare avanti o esprimere le energie o il progetto di un Sole in Pesci dove l’enfasi è sull’energia acqua.

2. Scoprire il lato positivo e negativo dei simboli zodiacali

Prendiamo ad esempio una persona, uomo o donna nel cui tema natale troviamo l’aspetto della Luna quadrata a Nettuno. Questo aspetto sinonimo di empatia, fantasia e sensibilità può caratterizzare il grande artista, il grande creativo, una persona dotata di grande empatia ma anche una persona che a causa della eccessiva sensibilità e anche di esperienze di vita non facili, è insicura, fragile, dipendente  emotivamente e psicologicamente, una persona quindi eccessivamente vulnerabile.

Tutti i simboli astrologici possono dunque essere vissuti con una diversa intensità cioè al minimo o al massimo della loro potenza, in base all’ambiente in cui siamo cresciuti e a ciò che abbiamo incontrato nel corso dell’esistenza o al nostro grado di evoluzione e consapevolezza.  Quanti di voi hanno avuto l’occasione di conoscere un gemello astrale – cioè una persona nata nello stesso giorno mese, anno e talvolta con lo stesso ascendente – e scoprire di non avere quasi nulla in comune?

3. Dare un senso alle esperienze

Il tema natale ci fa capire la nostra natura. Tutti abbiamo degli archetipi di riferimento, cioè delle immagini interne costituite dai nostri segni pianeti ed aspetti, a cui attingiamo per decodificare la realtà in un certo modo. Su questa impalcatura psichica però interviene la cultura data da ciò che incontriamo all’esterno, che facilita o limita questa predisposizione e dalla  nostra capacità di elaborazione, una funzione quest’ultima legata al pianeta Giove.

Chi è in grado di dare un significato alle esperienze potrà sicuramente vivere in maniera costruttiva anche la situazione più difficile poiché sa che questa non sarà permanente, ma un momento transitorio che prima o poi cambierà. Anche gli incontri che facciamo nella vita e la relazione con gli altri saranno quelle esperienze che ci porteranno ad una conoscenza sempre più profonda di noi stessi. Per l’astrologia umanistica, infatti, nulla avviene per caso ma tutto è inserito in un processo di sviluppo della nostra coscienza in cui anche il rapporto con l’altro è funzionale ad un processo di evoluzione e crescita personale.

4. Capire quando realizzare al meglio le nostre potenzialità

L’astrologia umanistica ci illumina attraverso il tema natale sul lato luminoso ed ombra di uno stesso simbolo mettendoci nella condizione, durante i transiti astrologici, di poter lavorare su questo e trasformarlo a nostro beneficio. La nostra psiche nel corso della vita cercherà di orientarsi nella direzione naturale alla propria salute ed il nostro sé cercherà di attrarre quelle situazioni risolutive per sciogliere i blocchi principali e per orientarci verso la completezza del nostro essere.

Sarà proprio prestando attenzione a quello che ci accade durante i transiti, che inizieremo a capire il perché alcune cose ci capitano e perché si ripetono e saremo in grado di ricomporre il puzzle della nostra vita. Tutte le esperienze avranno per noi un significato più chiaro potremo essere in grado di capire finalmente qual è il vero scopo della nostra vita ed il percorso da seguire.

In definitiva conoscendo il nostro tema natale possiamo apprezzare meglio il viaggio della nostra vita e non rendere vano e sterile ma dare invece un senso ed un significato più pieno al nostro esistere.

SCOPRI COME CRISTIANA TI PUO’ AIUTARE CON IL COUNSELING ASTROLOGICO >>

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AstroGuide.it utilizza cookies propri e di servizi terzi con la finalità di migliorare la navigazione degli utenti. Se continua navigando, gli stessi si considerano accettati.

Consulta la privacy policy e la cookie policy