AstroGuide è un gruppo di counselor astrologi: preparati, seri, empatici. Con i nostri consulti ti aiutiamo a vivere la tua vita migliore, presente e futura.

Scopri ora le consulenze astrologiche online>

Bilancia: caratteristiche, personalità, simbologia

Periodo: 23 settembre – 22 ottobre

Segno: Cardinale

Elemento: Aria

Domicilio: Venere

Esaltazione: Saturno

Metallo: Rame

Pietra: Giada

Colore: Rosa

PAROLE CHIAVE | Ricerca di equilibrio, bellezza, diplomazia, armonia, senso di giustizia, relazione, equità, senso estetico, autostima. 

LUCE DELLA BILANCIA | Armonioso, elegante, equilibrato, diplomatico, amante della bellezza e della cultura, senso della giustizia. 

OMBRA DELLA BILANCIA | Vanitoso, volubile, indeciso, schiavo delle apparenze, ipocrita, remissivo, dipendente.

Carattere e personalità

Secondo segno d’aria, cardinale, la Bilancia è il segno dell’equilibrio, dell’etica, dell’estetica, simbolo della capacità umana di relazione e scambio. Governato da Venere, chi possiede Sole, Luna, Ascendete (oppure una concentrazione di pianeti) nel segno della Bilancia, tende a dare molta importanza alla forma e l’eleganza, al modo in cui “vengono presentate” le cose e questo vale anche per le persone. L’attenzione al look, alla bellezza, alla cura della persona è un aspetto importante della personalità della Bilancia. È quasi impossibile trovare una Bilancia sciatta, trascurata, poco attenta all’immagine. Presentarsi bene offre sicurezza e non è frutto di mera vanità. I nati della Bilancia possono essere molto carismatici, ma anche inquieti ed insicuri. Hanno bisogno di trovare conferme da parte degli altri. Al gusto e senso del bello si uniscono anche spontaneità, gentilezza, capacità diplomatiche, qualità che possono applicare con facilità nei vari ambiti della loro vita, da quello professionale a quello personale. Sanno come agire in ogni circostanza, ma non sono schiavi delle apparenze, come a volte si dice. Cortesi e gentili hai sempre la cosa giusta da dire e sanno come far sentire gli altri a proprio agio. Una bellissima dote che permette loro di creare relazioni equilibrate ed armoniose. Armonia per la Bilancia significa realizzare rapporti improntati sull’equità e sulla giustizia. 

Lo spirito di collaborazione, le capacità diplomatiche e di mediazione, rendono i nativi della Bilancia partner adorabili. Molto inclini all’educazione, tengono molto al fatto che, in qualsiasi tipo di rapporto, ci sia sempre rispetto reciproco. Moderati e ragionevoli detestano le scenate, le liti, le discussioni. I rapporti affettivi sono fondamentali per la loro vita e verranno sempre al primo posto. Per la Bilancia una vita da single è una vita incompleta, nel vero senso della parola. Spesso la Bilancia dimentica i propri bisogni per soddisfare quelli degli altri; ma questo alla lunga può creare dei problemi, perché tende a “falsare” la relazione, oltre che ad allontanarla da se stessa e dai suoi bisogni. Ogni tanto far sentire un po’ di più la propria voce, mettere dei limiti, scontrarsi con l’altro (a costo di rompere qualche equilibrio) può essere molto più utile della pace a tutti i costi. Il passaggio da fare, dunque, consiste nel ricercare un’armonia a livello sostanziale (autentica), piuttosto che formale (apparente). Un altro tema sui cui la Bilancia deve lavorare è quello dell’indecisione. Se la capacità di analizzare ogni aspetto di un problema e di vedere le possibili alternative è sicuramente uno dei punti di forza del segno, dall’altro se portato all’eccesso, può trasformarsi in difetto, e fare cadere i nativi vittime di un’irresolutezza capace letteralmente di paralizzarli. 

Nella professione, grazie alle loro capacità diplomatiche possono tranquillamente eccellere nel marketing, nel customer service, ma anche in tutti gli ambiti che hanno a che fare con la legge (Saturno). Gusto estetico, senso del bello e talento artistico rendono i nativi particolarmente adatti alle professioni artistiche. Il mondo del cinema e della scrittura, è ricco di personaggi della Bilancia. In amore, sanno essere partner affettuosi, teneri, sensibili, romantici. Sanno affascinare, intrigare, flirtare e sanno usare questo potere, per ottenere quello che fa loro comodo!

Simbologia e mito

Il mito riconducibile al segno della Bilancia è quello che narra le vicissitudini di Paride, figlio di Priamo e di Ecuba, sovrani di Troia. Una volta nato Paride venne abbandonato sul Monte Ida a causa delle profezie funeste che lo accompagnarono sin dalla nascita. Ecuba, infatti, mentre era incinta di Paride, sognò di generare una fiaccola ardente invece di un neonato. Nel sogno, il fuoco da lei dato alla luce, estendendosi agli edifici, incendiava l’intera città di Troia. Secondo la consuetudine degli antichi, dopo un simile sogno premonitore, Priamo interrogò subito un indovino, che consigliò ai genitori di disfarsi del bambino per non causare la rovina della patria. Non appena Paride nacque, Priamo lo fece allontanare da Troia: fece chiamare un bovaro di nome Agelao e gli consegnò il bambino, perché fosse abbandonato sul monte Ida. Mentre cresceva sull’Ida Paride era divenuto bellissimo. La caratteristica peculiare di Paride è la sua avvenenza (Venere). Egli visse da pastore fino a quando non fu scelto da Zeus per dirimere una controversia tra dee dell’Olimpo, scegliendo chi fra Era (moglie di Zeus e divinità legata alle messi e all’abbondanza), Atena (figlia di Zeus, dea delle arti, della sapienza e degli aspetti nobili legati alla guerra) e Afrodite (dea dell’amore, della bellezza e della lussuria) fosse la più bella e premiando la vincitrice con un pomo d’oro. Inizialmente Paride per paura di ritorsioni da parte delle dee, propose di dividere la mela in tre parti uguali, ma Zeus lo obbligò a fare una scelta. Paride dopo essersi fatto promettere dalle dee di non vendicarsi se non avessero vinto si apprestò a prendere la sua decisione.

Le dee, pur di ricevere la preziosa mela ed il significato a lei legato tentarono Paride in vari modi: Atena gli promise vittoria in tutte le guerre che avrebbe intrapreso; Era grandi ricchezze e il dominio sull’Asia minore; Afrodite l’amore di Elena, la donna più bella del mondo. Alla fine Paride cedette alle lusinghe di Afrodite, e scelse l’amore di Elena, la quale però era sposata con Menelao re di Sparta. Afrodite disse a Paride di non preoccuparsi di quel dettaglio, così Paride, mancando di capacità di giudizio e di saggezza (avrebbe dovuto riflettere sulle conseguenze di questa decisione), le consegnò il pomo d’oro. L’adempimento della promessa di Afrodite a Paride, in seguito all’attribuzione della mela, assumeva dunque i caratteri di un adulterio. Con il verdetto pronunciato sul monte Ida, Paride, inoltre si inimicò per sempre la sposa di Zeus e Atena; le quali meditarono una terribile vendetta che avrebbe comportato la distruzione di Troia. Quando Paride conobbe Elena alla corte di Menelao i due si innamorano immediatamente e decisero di fuggire insieme, rifugiandosi a Troia. Questo affronto fornì ai greci il pretesto per iniziare la guerra di Troia che durò 10 anni e si concluse con la successiva caduta della città.

Questo mito è incentrato su una tematica molto importante per ogni Bilancia: quella della scelta. La natura duale della Bilancia la porta a lavorare costantemente sulla scelta e l’incertezza è sempre dietro l’angolo. Devo dare importanza a me o all’altro? Se scelgo questo a cosa rinuncio? Ecco il dilemma della Bilancia, che di fronte ad una scelta entra in crisi, proprio come il povero Paride, che pur di non scegliere propone di dividere la mela in parti uguali. Bisogna tenere a mente che la necessità di mediare tra i propri bisogni e quelli dell’altro serve a preservare un’armonia (reale o fittizia) di cui la Bilancia ha fortemente bisogno per sentirsi in equilibrio. Ogni scelta, infatti, implica per la Bilancia un abbandonare, un dividere, un distruggere. Eppure sono proprio le scelte che possono permettere a questo segno di raggiungere un vero equilibrio. La scelta però deve essere fatta seguendo la propria scala di valori, senza farsi abbagliare da canoni estetici ed idealizzazioni (Paride sceglie la bellezza di Elena) che allontanano da un’analisi obiettiva e giusta della realtà (Saturno è esaltato in Bilancia) e che possono avere esiti poco felici. La scelta di Paride, che manca di saggezza e di discernimento, infatti condurrà alla guerra di Troia e alla sua morte. 

La natura e il Bilancia

L’ingresso del Sole nella Bilancia coincide con l’equinozio d’Autunno, per questo motivo è detto “cardinale“, maschile, il cui elemento è l’aria, quella del fresco vento autunnale.

Questo periodo corrisponde a un momento di sfumature di colori ed equilibrio delle forze della natura.

Il calore si disperde, le temperature tornano a essere miti, e i fiori possono nuovamente sbocciare, come fosse una seconda primavera, ma l’aumentare delle piogge, del buio e del freddo segnaleranno alle piante l’inganno.

“LA NATURA DELLO ZODIACO – Salute e rimedi erboristici segno per segno” >>

I transiti dei pianeti in Bilancia

La stagione della Bilancia cade intorno al 23 settembre-22 ottobre. Quando uno o più pianeti transitano in questo segno siamo chiamati a tenere in considerazione non solo i bisogni individuali ma anche quelli degli altri. Per il segno della Bilancia è molto importante che l’interazione con gli altri avvenga in modo gentile e garbato: la Bilancia non sopporta la scortesia, i modi bruschi, le parole offensive. L’energia della Bilancia ci invita trovare compromessi per gestire situazioni tese, a sviluppare maggiore oggettività nel valutare le situazioni. Sotto un transito di Mercurio in Bilancia, per esempio, il modo in cui comunichiamo i nostri pensieri, sentimenti emozioni deve essere fatto nel rispetto dell’altro se vogliamo che i nostri rapporti volgano al meglio. Gentilezza è la parola chiave di Mercurio in Bilancia. Saranno i modi gentili ad aprirci delle porte, mentre saranno i modi bruschi e poco cordiali a farne chiudere altre! Un transito di Giove in Bilancia può essere d’aiuto per appianare conflitti o portare bellezza e pace, nonché giustizia. Il segno della Bilancia è anche il segno della scelta, è quindi probabile con un transito di Saturno in Bilancia debbano essere fatte delle scelte che richiedono distacco dai sentimenti e valutazioni obiettive dei pro e i contro di una situazione. D’altra parte, l’energia della Bilancia, nel suo lato ombra, può esprimersi con un eccesso di indecisione, mancanza di coerenza, ipocrisia, oppure tendenza a prendere decisioni affrettate, dettate dalle emozioni del momento. 

Ascendente in Bilancia

Chi possiede l’Ascendente Bilancia è solitamente affascinante, diplomatico, simpatico. Punti di forza sono senz’altro le capacità di equilibrio, di equità e l’innato senso del bello. Il soggetto quando si tratta di prendere delle posizioni, che lo coinvolgono direttamente, può però risultare eccessivamente indeciso, a causa anche del suo rifiuto alle discussioni, alle liti e alle polemiche. In amore la necessità psicologica di un’unione che offra garanzie di continuità può indurre il nativo a contrarre precocemente un rapporto non congeniale, con un seguito di incomprensioni e di tensioni, oltre che di dipendenza eccessiva dal partner. La tendenza tipica di molte Bilance, a non saper dire no, può creare prolemi nelle relazioni, e i rappresentanti di questo segno oscillano spesso tra l’aggressività e/o la passività. Vedi tutte le combinazioni tra segno zodiacale e ascendente in Bilancia >>

Luna in Bilancia

Chi possiede la Luna nel segno della Bilancia nell’oroscopo è tendenzialmente fine d’animo, raffinato nei gusti, socievole ed è portato a cercare un’intesa armoniosa con l’ambiente circostante. Garbato nei modi di fare ricerca la compagnia di persone attentamente selezionate. Dà molta importanza all’eleganza e all’aspetto esteriore di persone e oggetti. L’individuo solitamente conduce una vita attiva, ma può esserci una certa incostanza negli interessi. Indica gusto per l’arte e per i piaceri della vita. Sebbene di tanto in tanto, i nativi con la Luna in Bilancia sopportino tranquillamente la solitudine, preferiscono essere in buona compagnia, hanno bisogno di contatto con la gente e di stimoli che possano portare persone nuove e informazioni costantemente aggiornate. La Luna in Bilancia corrisponde ad un’aspirazione ai contatti umani, al vivere sociale, alle relazioni d’ogni tipo, senza le quali si sentirebbe spenta. Se non afflitta è indice di matrimonio sereno. Leggi l’approfondimento su Luna in Bilancia >>

Sulla Bilancia leggi anche:

Come ama il Bilancia e compatibilità con gli altri segni zodiacali >>

L’Oroscopo della Bilancia con utili consigli e previsioni >>

Consulenza astrologica online - AstroGuide
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua iscrizione non può essere convalidata.
Grazie, ti abbiamo inviato una mail per confermare la tua iscrizione. Clicca sul link nell’email per attivare l’iscrizione alla newsletter.

Non perderti gli Oroscopi e le novità di AstroGuide!

AstroGuide.it utilizza cookies propri e di servizi terzi con la finalità di migliorare la navigazione degli utenti. Se continua navigando, gli stessi si considerano accettati.

Consulta la privacy policy e la cookie policy