Marte in Capricorno: quando il gioco si fa duro…

Marte in capricorno transito

Marte, il pianeta dell’azione e dell’affermazione personale, transita in Capricorno, un cambio di guardia importante che obbliga tutti noi a diventare più disciplinati, responsabili, ma anche ad alzare l’asticella delle nostre ambizioni per realizzare qualcosa di più grande.

Marte in Capricorno di transito, ovvero quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare. L’ambizione cresce e anche il senso di volontà e potere. Può quindi essere un transito che da una spinta realizzativa e di determinazione. A patto, ovviamente, di avere le idee chiare.

Il transito di Marte in Capricorno

Il 16 febbraio Marte è entrato in Capricorno, segno di terra, cardinale, governato da Saturno. Il pianeta rimarrà nel segno del Capricorno fino al 29 marzo, per poi passare in Acquario.Un Marte meno sperimentalista e aperto di quello precedente, ma capace di grande concentrazione, razionalità e tenacia. Saturno regala grande forza e determinazione al pianeta, ma lo rende anche un po’ austero, freddo e, in alcuni casi, cinico. Poiché qui Marte si trova in esaltazione, la sua azione risulta particolarmente efficace in tutte quelle situazioni che richiedono spirito di iniziativa, senso pratico, risolutezza.

Questo è il Marte che permette di fare tagli netti e decisi, di prendere decisioni pratiche, scevro da qualsiasi forma di sentimentalismo. Le persone più sensibili potrebbero trovarsi impreparate al cospetto di questa energia, che tende a manifestarsi sotto forma di atteggiamenti un po’ spietati da parte degli altri, o di situazioni critiche che possono destabilizzare. Come gestire al meglio questo periodo? Cercando di affrontare i cambiamenti o le eventuali crisi con senso di responsabilità e maturità. Sono queste le qualità apprezzate dal Capricorno.

Marte dopo il 20 marzo si unirà a Giove e Plutone, una combinazione vincente che parla di carisma, forza di volontà, sicurezza personale, ma anche di sbagli e di eccessi che trasformeranno le occasioni dell’incontro in un rischio. Un transito che si rivelerà più facile per i segni di acqua e di terra, un po’ meno per i segni di fuoco e di aria. Il messaggio di base è però lo stesso: è importante pianificare bene le proprie mosse, senza prendere sottogamba alcune variabili strategiche che possono essere importanti. Il tempo dell’azione arriverà a tempo debito.

Le opportunità del transito di Marte in Capricorno

Nel segno del Capricorno Marte si esprime con grande forza e determinazione. È un Marte fortissimo capace di perseguire i propri obiettivi con pazienza e in condizioni proibitive. Il segno del Capricorno nella carta del cielo esprime il senso di autorealizzazione nel lavoro e nella vita. È il nostro bisogno di coltivare, di costruire in maniera solida, di espanderci con intelligenza.In questo periodo potremo sentire la necessità di rafforzare la nostra base sicura, o creare quelle occasioni che possano darci un maggiore senso di stabilità e di sicurezza. Ci saranno delle esperienze da fare, dunque, che ci spingeranno a lavorare sul nostro senso di autonomia e sulle nostre risorse personali. Per entrare in sintonia con l’energia di Marte in Capricorno bisogna munirsi di senso pratico, saggezza e un pizzico di realismo, qualità che ci permetteranno di volgere a nostro favore, anche nelle situazioni (all’apparenza) più complicate il transito del pianeta. Diamo dunque il benvenuto a Marte in Capricorno e leggiamo insieme la lista delle cose da fare.

Crisi come opportunità

 “La crisi nasce perché ci rende conto che I momenti di crisi raddoppiano la vitalità negli uomini. O forse, più in soldoni: gli uomini cominciano a vivere appieno solo quando si trovano con le spalle al muro.” (Paul Auster)

Una frase che contiene un’importante verità, perché quando ci si trova in difficoltà, o quando si “tocca il fondo”, siamo obbligati a darci da fare, ad attingere alle nostre risorse. La crisi può trasformarsi in un’opportunità, in un presupposto per un miglioramento e una rinascita. Sono proprio i momenti di crisi che spesso ci spingono a fare cambiamenti di vita importanti. Una spinta quella che ci vuole dare Marte in Capricorno ad attingere alle nostre risorse, a non mollare di fronte alle difficoltà. Pazienza, tenacia, resistenza, pianificazione sono le qualità che ci possono aiutare ad affrontare al meglio questo periodo un po’ faticoso e complicato, in cui il mondo sembra essere sottosopra. 

Dosare le energie

Durante il periodo in cui Marte si trova in Capricorno dovremo cercare di amministrare correttamente le nostre energie, ed evitare gli eccessi di ogni tipo. Mentre con Marte in Sagittario, la resistenza allo stress era maggiore, con Marte in Capricorno i cali energetici, dovuto a un uso non corretto della nostra energia si fanno sentire di più. Meglio quindi fare poco ma buono, piuttosto che tante cose insieme che poi ci lasciano spompati e stanchi. I segni cardinali (Ariete, Cancro, Bilancia) potrebbero risentire fisicamente della contrarietà di Marte, con cali di energia e fastidi a livello osteoarticolare. Occhio allo stress quindi in questo periodo, e stare alla larga da ogni tipo di eccesso: controllare l’alimentazione, non abusare di grassi e alcolici e praticare una moderata attività fisica. Piccole importanti regole che potranno aiutare questi segni a superare al meglio qualche momento più impegnativo.

Migliorare la produttività

L’invito che ci fa Marte in Capricorno è quello di imparare a organizzare meglio il nostro tempo e le nostre risorse. Il punto di partenza è quello di eliminare il più possibile tutto ciò che è superfluo. Meglio concentrarsi non su 1000 cose tutte assieme, ma su poche alla volta. Soprattutto su quelle più importanti. Bisogna osservare con cognizione di causa le idee su cui si vuole investire tempo e denaro e decidere a cosa dare la precedenza. Ciò significa dover eliminare il superfluo e rinunciare ad alcune cose. Una distinzione tra urgenze e priorità è necessaria, perchè permette di capire quali sono le cose a cui dire SI e le altre a cui dire NO. Per sapere a cosa dire di SI e a cosa dire di NO, bisogna però avere chiari gli obiettivi di lungo termine e sulla propria visione di vita. Solo in questo modo si possono prendere decisioni coerenti, muoversi verso la strada che porta alla propria realizzazione professionale e personale.

In questo periodo di transizione, accompagnato dalla sensazione di essere fermi (Mercurio retrogrado), potrebbe essere utile leggere libri o articoli di marketing o coaching strategico. Imparare a diventare più produttivi, a pianificare e organizzare meglio il proprio tempo può fare la differenza per chi ha un’attività in proprio o lavora da casa. Ma il primo vero passo importante è quello di lavorare sulle convinzioni limitanti che creano una barriera all’espressione del proprio potenziale.

Le sfide del transito di Marte in Capricorno

La sensazione di trovarsi a un punto morto, di vedere crollare alcuni punti di riferimento, può dare vita a un senso di scoraggiamento, paralisi, stanchezza, e nel peggiore dei casi depressione. Qualcosa di cui potrebbero risentire maggiormente Ariete, Bilancia e Cancro, che invece dovranno cercare di non farsi oscurare dalla forte presenza dell’energia saturnina, ma vederla come un’opportunità per fare qualche taglio salutare, e focalizzare l’energia solo su ciò che conta davvero.

Il fatto che le cose non si smuovano subito o non diano risultati immediati non deve scoraggiare, se si lavora bene e con costanza i risultati arriveranno. Un’impresa non sempre facile, considerando che in questo periodo Mercurio si trova in Pesci, e per giunta retrogrado. Un transito che potrebbe farci sentire più confusi, meno centrati, e, in alcuni casi, malinconici. Una parentesi un po’ faticosa che ci chiede semplicemente di rivedere i nostri obiettivi, ri-organizzare meglio il nostro tempo, le nostre risorse, e indirizzare le nostre energie verso mete più ambiziose, verso direzioni che ci facciano andare avanti e non indietro.

Come sfruttare al meglio questo transito

Cercando di appigliarci alla nostra parte adulta, osservando quello che ci succede con maggiore distacco e consapevolezza. Anche le contraddizioni interiori, (messe in campo da Mercurio retrogrado), devono essere accolte come parte naturale di un processo di cambiamento interno, che serve a mostrarci gli aspetti della nostra vita che non sono perfettamente in linea con ciò che siamo diventati e con ciò di cui abbiamo davvero bisogno. “Cosa sei disposto a fare per migliorare la tua vita?” Questa è la domanda che ci pone Marte in Capricorno. La risposta che ci daremo farà la differenza. Se la propria vita non soddisfa, o le condizioni di prima non sono più quelle di adesso, non bisogna avere timore di reimpostare la rotta. Reimpostare la rotta non significa stravolgere il proprio mondo, o cambiare i propri obiettivi, ma solo essere in grado di cambiare strategia quando le cose non vanno come previsto. Anche i piccoli cambiamenti, (se impostati e pianificati nel modo giusto) possono fare la differenza, e aprire la strada a nuove opportunità. Il mantra di questo periodo? Vietato rimanere fermi!

Scopri come Manuela ti può aiutare con il counseling astrologico. Vedi ora >>

Photo by Dalton Touchberry on Unsplash

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA

i nostri ebook gratuiti!

AstroGuide.it utilizza cookies propri e di servizi terzi con la finalità di migliorare la navigazione degli utenti. Se continua navigando, gli stessi si considerano accettati.

Consulta la privacy policy e la cookie policy