Giove in Capricorno: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”

Giove in Capricorno di transito

Giove è il pianeta che esprime l’ottimismo, la fiducia in se stessi, la ricchezza materiale o spirituale. Cosa significa il transito di Giove in Capricorno?

Il 3 dicembre, Giove ha lasciato il segno del suo domicilio, il Sagittario, per entrare in Capricorno, dove rimarrà per un anno intero, sino al 19 dicembre 2020 quando volgerà il suo sguardo all’Acquario. Giove è il pianeta che esprime l’ottimismo, la fiducia in se stessi, la ricchezza materiale o spirituale.

Il transito di Giove in Capricorno

Definito dagli astrologi (non a caso) il “grande benefico”, è da lui che dipendono prosperità, successo, benessere e abbondanza. Quando il pianeta cambia segno, anche il tipo di energia che giunge a noi si modifica, e l’uso che ne faremo dipende in larga misura dalla nostra capacità di comprenderne il funzionamento.

Se in Sagittario il pianeta ci ha aiutato a recuperare il senso della visione, a pensare in grande e a lanciarci in nuove avventure, in Capricorno, diventa più serioso, cauto, riflessivo. La crescita e l’espansione continuano ad essere una sua prerogativa, ma sono le modalità che cambiano. Non è la conquista di nuovi spazi e di nuove mete, ciò che interessa a Giove in Capricorno, ma il consolidamento di ciò che è stato fatto. La crescita in questo caso, si estende a tutti i campi governati dal Capricorno: istituzioni governative, politica, leggi, attività imprenditoriali e manageriali.

Sono questi i settori che nel 2020 saranno soggetti a importanti modifiche e cambiamenti. Non solo Giove, ma anche Saturno e Plutone si trovano in Capricorno, a indicare che in molti casi sarà necessario rivedere i propri piani per il futuro e creare un sistema di vita maggiormente sostenibile, sia da un punto di vista economico che ecologico. Il successo e la ricchezza si possono raggiungere, ma solo se ci impegneremo veramente, solo se crederemo in noi stessi e porteremo avanti le nostre scelte senza tentennamenti. Ricompense e gratificazioni, non vengono assolutamente negate da questo posizione di Giove, ma non arrivano sotto forma di “manna” dal cielo, ma come risultato delle nostre azioni.

Il concetto di fortuna è direttamente proporzionale al risultato delle nostre azioni. Del resto il Capricorno (Saturno) è il signore del karma, e quando ci troviamo sotto il suo dominio, il confronto con le nostre scelte è inevitabile. Ecco perché, nel corso del 2020, dovremo accettare il fatto che alcune situazioni della nostra vita sono destinate a morire e/o a trasformarsi, e sarà impossibile fermare questo processo. Un processo che avrà lo scopo di ri-allinearci, sempre di più, con noi stessi e il nostro progetto di vita, e a farci capire se siamo sulla strada giusta o se dobbiamo riaggiustare la rotta.

Le opportunità con Giove in Capricorno

Se Giove in Capricorno fosse il Marzullo della situazione e avesse una trasmissione tutta sua, le domande che ci farebbe non potrebbero che essere: “Qual è l’impronta che vuoi lasciare nel mondo?”  “Che ruolo vorresti ricoprire?”  “Quanto sei disposto a fare per realizzare i tuoi sogni?” “Quello che fai è in linea con ciò che sei e ciò che vuoi?” Domande importanti, che ci spingono da un lato a riflettere sul nostro futuro, e quindi sui nostri obiettivi a lungo termine, dall’altro sulle nostre motivazioni e aspirazioni.

Un’opportunità per capire se abbiamo utilizzato il nostro potenziale nel modo migliore, se le nostre scelte ci hanno portato dove volevamo e se abbiamo utilizzato la nostra energia in modo attento e responsabile. Un momento di consapevolezza importante, dunque, quello che ci offre Giove, e che ci porterà inevitabilmente a riconsiderare il modo in cui abbiamo utilizzato le nostre risorse. Basta sprechi! Ora più che mai è necessario diventare efficaci e consapevoli. E, cosa più importante, è necessario prendere decisioni che siano in linea con il nostro pensiero e le nostre reali possibilità.

Una vera e propria rinascita ci attende, rispetto a ciò che è il nostro concetto di materia, forma, sostanza, denaro, potere, tempo, capacità, maturità. E con Giove al nostro fianco, e tanta forza di volontà e determinazione, potremo riuscire a portare maggiore crescita e benessere in quell’area della nostra vita dove ci siamo limitati, o abbiamo subito delle restrizioni, a causa di perdite di tempo, energia e denaro. Giove nel corso del suo cammino si unirà a Plutone, evento che si ripeterà per ben tre volte nel corso dell’anno. La possibilità di arricchirsi, improvvisamente e in modo inaspettato, è una delle possibili manifestazioni del transito, che comincerà ad essere attivo a febbraio 2020.

Si tratta di un aspetto davvero potente che può aiutarci a credere fortemente in noi stessi e a darci la sensazione che nessun ostacolo sia davvero insormontabile. Diamo dunque il benvenuto a Giove e cerchiamo di avvalerci dei suoi preziosi consigli per lavorare su quelli che sono i temi principali dell’anno.

Leadership e potere personale

“Se le tue azioni ispirano gli altri a sognare di più, a imparare di più, a fare di più e diventare di più, sei un leader.” (John Quincy Adams)

Forse è proprio questa la frase che meglio esprime il vero potenziale di Giove in Capricorno e della congiunzione Giove-Saturno-Plutone. Il potere della visione di Giove, unito all’ambizione saturnina, rappresenta uno stimolo ad accrescere le nostre ambizioni, a combattere per i nostri sogni. Avere fiducia in se stessi e nel proprio potenziale significa avere una marcia in più. I grandi leader, coloro che hanno realizzato i loro obiettivi od ottenuto successo nella vita, non hanno mai smesso di credere in loro stessi, nei loro sogni e nei loro ideali, anche nei momenti più difficili.

John Quincy Adams, (Giove trigono Plutone), nonostante una serie di cadute e fallimenti, non smise mai di battere per le cause in credeva, prima tra tutte l’abolizione della schiavitù. Bill Gates, (Giove congiunto Plutone in seconda casa), oggi è conosciuto come uno dei più importanti imprenditori della rivoluzione dei personal computer ed è considerato una delle persone più ricche al mondo. Nel costruire il nostro “impero” dovremo stare attenti a non lasciarci sviare da Plutone, che potrebbe volere raggiungere il potere per nutrire il proprio ego. Un esempio del potere distorto di Plutone? Jim Jones (Giove e Plutone congiunti in Cancro) che riuscì a convincere più di 909 persone a compiere il più grosso suicidio di massa della storia.

È molto importante, dunque, che il nostro potere personale sia usato in modo consapevole e nella direzione del bene, perché la presenza di Plutone, agisce in modo non sempre etico. Saturno a marzo entrerà in Acquario e a dicembre si unirà a Giove. Un cambio di direzione fortissimo, dal significato inequivocabile: il potere verrà distribuito in modo più egualitario e non sarà più appannaggio di pochi, ma di tanti. Tutto quello che facciamo deve essere fatto in funzione di un piano più grande, più vasto (Giove) che deve coinvolgere anche la collettività. In fin dei conti, l’altro siamo noi.

Ispirare gli altri

Il nostro potere, le nostre capacità devono essere quindi utilizzate per un fine più alto. Sempre per Bill Gates, la parola successo non ha nulla a che fare con il potere, i soldi o la fama e può considerarsi raggiunto solo in due casi: quando si riesce a fare la differenza e quando si è in grado di prendersi cura delle persone care. Un altro esempio di potere personale utilizzato per un fine più elevato è quello di Mahatma Gandhi (Giove e Plutone congiunti in Toro) che ha portato la nazione alla libertà, e che a sua volta ha ispirato personalità quali Martin Luther King o Nelson Mandela. Indimenticabili le sue parole.

«Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fin tanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.» (Mahatma Gandhi)

E sono proprio queste le parole che ho scelto come titolo dell’articolo.

Prendere decisioni responsabili

Quando si tratta di fare scelte importanti per la nostra vita, bisogna porsi una domanda: “Quello che sto facendo è in linea con i miei valori, i miei sogni, le mie passioni?” Se la risposta è sì, siamo sulla strada giusta, se è no, è evidente che bisogna rivedere qualcosa. Il 2020 è un anno in cui le nostre scelte faranno la differenza e dovranno essere fatte con un grande senso di responsabilità.

Il punto di partenza è sicuramente quello dicapire se quello che abbiamo realizzato ci piace, ci fa stare bene, ci procura soddisfazione, ci fa sentire in linea con noi stessi, le nostre passioni, i nostri valori. Riconsiderare in una prospettiva più ampia e con le nostre nuove consapevolezze, (ma senza giudizio o sensi di colpa!!), l’impatto che le nostre azioni e le nostre scelte, hanno avuto sulla nostra vita è importante per capire cosa dobbiamo fare di diverso per migliorare il nostro presente, e di conseguenza cambiare il nostro futuro.

Alzare i nostri standard

Gli Standard sono i modelli basilari sui quali si poggia il nostro giudizio. Sono i nostri standard a creare la nostra realtà. Ciò che pensiamo di poter fare o non fare, avere o non avere, influenza inevitabilmente le nostre azioni e i nostri risultati.Se io penso di valere tot, le mie azioni mi spingeranno a realizzare quel numero. Né più nè meno. Tutto questo non avviene in maniera consapevole, ma dobbiamo tenerne conto. Le frasi che ci diciamo, quello in cui crediamo determina la nostra realtà, professionale e affettiva. Se la mia autostima è bassa, per esempio, potrei accontentarmi di partner che non mi valorizzano o che non mi trattano poi così bene. Al contrario se mi voglio bene e sono consapevole del mio valore, tenderò a circondarmi di persone che mi rispettano e mi fanno sentire amato/a.

Work smart

Work hard non è sempre sinonimo di work smart. Riempire le proprie giornate di impegni e non avere mai tempo, può dimostrare efficienza, reattività, persino impegno. Ma non è sinonimo di efficacia. Se tutto quello che facciamo non ci porta il risultato, allora bisogna cambiare punto di vista, strategia.

«É più importante fare la cosa giusta (essere efficaci) che fare bene qualcosa (essere efficienti).» (Peter Drucker)

Le sfide con Giove in Capricorno

E ora parliamo di sfide. In ogni transito astrologico sussistono sfide e opportunità, bene e male, luce e ombra, l’altro lato della medaglia in poche parole. La congiunzione Giove Plutone mette inevitabilmente il dito sulla piaga del potere: di chi ce l’ha, di chi lo vuole, di chi se lo prende a forza e a forza lo mantiene. E il Capricorno simboleggia il potere gerarchico. Questo significa che la distribuzione della ricchezza, potrebbe non avvenire in modo equo, ed essere nelle mani di politici o istituzioni governative che potrebbero farne un uso non eticamente corretto.

Ma i panni sporchi, per così dire, stavolta non saranno lavati in famiglia. Plutone farà crollare qualsiasi sistema si poggia sulla menzogna e sulla mancanza di integrità. Lo sta facendo da tempo in realtà, ma quest’anno sarà sostenuto da Giove e Saturno, pianeti che daranno una grossa spinta affinchè si crei un nuovo mondo con regole diverse. Una trasformazione dell’uso del potere. Ed è qui che entra in gioco il senso di responsabilità di ognuno di noi. Perché il modo in cui useremo il nostro potere avrà un impatto fortissimo sul mondo. Non si tratta solo di quello che succederà a Donald Trump, alla sua famiglia, al Partito repubblicano nel 2020, all’Italia, al governo, all’Unione Europea. Si tratta anche di te, di noi.

La sfida sarà quella di utilizzare il potere in modo responsabile, e anche di accettare che una struttura della nostra vita è destinata a cambiare, un ciclo a chiudersi, e questo potrebbe non essere così facile da accettare. Ma tutto quello che si chiude, aprirà la strada al nuovo. A qualcosa di totalmente diverso, ed è di questo di cui abbiamo bisogno in questo momento storico e personale della nostra vita.

Come sfruttare al meglio questo periodo

Il modo migliore per vivere il transito di Giove in Capricorno è quello di impegnarci seriamente in ciò in cui crediamo. In questo modo potremo acquistare un alto senso di responsabilità e di consapevolezza rispetto a ciò che dobbiamo fare per allineare la nostra anima con il nostro progetto di vita. Ricontattare le nostre motivazioni profonde, e lavorare in qualcosa in cui crediamo, può avere un impatto positivo anche sul nostro lavoro. Lavoro che non deve essere più inteso come un’azione meccanica, fine a se stessa, ma qualcosa che ci appassiona, ci motiva e proprio per questo saremo motivati a fare di più, fare meglio.

Giove può senz’altro aiutarci ad allentare l’austerità saturnina, che nel corso di questi anni ci ha portato a prendere la vita un po’ troppo seriamente. Il senso di responsabilità è comunque qualcosa che rimarrà in figura per tutto il 2020 e lo percepiremo sia interiormente che collettivamente.  Integrità, maturità, organizzazione, disciplina sono le parole chiave di Giove in Capricorno. Saranno queste le qualità che ci permetteranno di portare ricchezza alla nostra vita materiale e spirituale!

Photo by Xan Griffin on Unsplash

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AstroGuide.it utilizza cookies propri e di servizi terzi con la finalità di migliorare la navigazione degli utenti. Se continua navigando, gli stessi si considerano accettati.

Consulta la privacy policy e la cookie policy